La (buona) cucina asiatica – sushi free – arriva a Napoli

Era da tempo che aspettavo un posto così. Una cucina asiatica fatta al momento. Al bando i prodotti scongelati e lanciati in padella, qui si cucina davvero. Riso oppure Noodles fatti in casa stir fry (saltati in wok) in varianti veg, pesce e carne. Pollo fritto, dumplings (i tipici ravioli) e bao (pane morbido cotto al vapore).

Bella la contaminazione italiana dello chef Lucio Paciello – socio del locale assieme a Rosario del Priore – che inserisce mandorle di Noto, nocciole di Montella e calamari nostrani ogni volta che può.

Il piccolo locale si trova a via Bisignano, nel pieno centro di gravità dei baretti di Chiaia, infatti non si dissocia dal vicinato proponendo cocktail dall’alto impatto asiatico, ma anche bollicine e birra artigianale. E’ possibile sedersi al bancone, accomodarsi ai tavoli oppure fare incetta con un ricco take away.

Non ho provato il Ramen, tornerò.